L'aggiornamento trimestrale degli esempi presentati a novembre

Portafogli del Salone Sri, tempo di update

News 14 Mar 2017 Risparmio SRI Commenta Commenta Stampa Invia ad un amico

Come cambiano le quattro asset allocation per diversi profili di rischio costruite con soli fondi sostenibili e responsabili presentate in anteprima al Salone. La simulazione procede per mostrare che l'offerta di prodotti Sri in Italia soddisfa tutte le esigenze

TortaUno dei (molti) argomenti che hanno raccolto grande interesse al primo Salone dello Sri organizzato da ETicaNews lo scorso novembre è stata la presentazione all’interno dell’Osservatorio Sri di quattro asset allocation per diversi profili di rischio costruite con soli fondi sostenibili e responsabili. Il tutto fatto per dimostrare che l’offerta di prodotti Sri in Italia è ormai così ricca da poter soddisfare tutte le esigenze di ogni tipo di investitore e risparmiatore italiano. A distanza di qualche mese è tempo di aggiornare i quattro portafogli.

IL MODELLO

Come spiegato al Salone dello Sri, i portafogli di esempio costruiti dall’Ufficio Studi di ET prendono forma e pesi da altrettanti portafogli proposti da un grande asset manager internazionale, ma sostituendo i singoli fondi segnalati dal gestore con prodotti di tipo Sri, rispettandone la rappresentatività delle asset class scelte dal professionista degli investimenti. Il punto di partenza sono quindi quattro portafogli pensati per crescente grado di rischio che un investitore può affrontare per andare alla ricerca di un rendimento adatto ai suoi obiettivi.

I PORTAFOGLI

In questo aggiornamento trimestrale si osservano alcune linee guida. A cominciare con una maggior peso all’obbligazionario di breve termine, rappresentato nei quattro portafogli dal fondo Generali IS Voba Money Plus EUR. Ben presente anche la componente obbligazionaria corporate, riassunta con l’uso del Natixis Mirova Euro Sust Corporate B. I bond emergenti, nel nostro caso il Degroof Petercam L Bonds Emg M Sustainable, restano presente – come unica componente più dinamica – all’interno del Portafoglio Prudente. L’azionario Usa, nell’esempio rappresentato il Candriam Sust North America, conserva un ruolo preminente nella parte equity delle asset allocation Moderata, Bilanciata e Dinamica. Dove non possono non esserci, pur con peso più modesto, le azioni euro, condensate nel fondo Etica Azionario EUR. Resta presente anche una componente di “diversificazione” a bassa correlazione con un peso costante al 10 per cento. Per i portafogli di tipo Sri è rappresentata dal BNP Paribas AQUA. Non manca, sempre nella parte equity ma per i due profili più aggressivi, un pizzico di sapore esotico con l’azionario emergente, sotto forma del Nordea 1 Emerging Stars Equity. Il risultato dei quattro portafogli esemplificativi aggiornati? Eccolo.

ASSET ALLOCATION FONDI SRI INZIO 1O TRIM 2017

Fabrizio Guidoni

@FabriGuidoni

Lascia un commento