Caccia allo SRI

13 Ott 2014
ET Books Commenta Stampa Invia ad un amico

Dossier realizzato da ETicaNews nei mesi di febbraio e marzo 2014. I risultati sono stati presentati al Salone del risparmio in occasione del workshop organizzato da ETicaNews il 28 marzo 2014. Dall’inchiesta è stato poi elaborato il paper scientifico “La finanza Sri in Italia: un’opportunità da cogliere” presentato al Colloquio Scientifico organizzato da Iris Network e dal Dipartimento di Economia dell’Università di Perugia del 23-24 maggio 2014.

“Caccia allo Sri”. Non poteva che chiamarsi così questo dossier. “Caccia” perché per ritrovare lo Sri nei principali operatori italiani è stato necessario avventurarsi dietro le quinte, con una serie di
questionari, interviste, confronti con le associazioni. Al fine di inseguire qualcosa di sfuggente, di ancora impalpabile, timoroso a mostrarsi e a dirsi. E, ancor più, a farsi.
Questo genere di inchiesta non era mai stata tentata perché ritenuta dai più un esercizio impossibile. Una carica ai mulini a vento. Eppure, ha portato a conferme molto importanti. Soprattutto, ha confermato quanto fosse necessario svolgerla. L’indagine – che ha coinvolto i principali operatori del mercato dell’asset management, le maggiori
banche d’affari e i più importanti fondi pensione operanti in Italia – riflette un sistema che mantiene un contrastato rapporto con l’approccio socially responsible investing. Le tematiche Sri, nelle strutture dei soggetti della finanza italiani, restano lontane dal grado di integrazione raggiunto dai player internazionali. A tutti i livelli, dai team di ricerca a quelli di elaborazione del prodotto. La sorpresa
più positiva arriva dai fondi pensione, dove comincia a guadagnare terreno almeno l’idea di una diversificazione sostenibile degli investimenti. […]

Scarica ET.Book