Il “supporto opzionale” sviluppato dal Psi

Le mappe Onu del rischio assicurativo

4 Apr 2019
News Finanza SRI Commenta Stampa Invia ad un amico
Terzo e ultimo approfondimento sulla guida dei Psi per gli operatori del settore non-vita. Le “heat map” identificano settori industriali, parametri, buone pratiche, e offrono un supporto “visivo” con l’individuazione della rischiosità del settore (dal bianco al rosso)

Contenuto Riservato

Questo è un servizio o contenuto per chi è abbonato ET.Pro. Clicca qui
per scoprire le modalità di abbonamento e i vantaggi riservati agli abbonati. Se sei già un abbonato effettua il login