- ETicaNews - https://www.eticanews.it -

Fondi pensione allineati al clima, Londra spinge per l’obbligo

Il Work and Pensions Select Committee del Regno Unito, un influente organo di controllo composto da parlamentari di tutti i partiti, ha pubblicato il rapporto “Pension stewardship and Cop26 [1]” sulla gestione dei regimi pensionistici in vista della prossima Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici.

Come anticipato nella rassegna sostenibile [2] di questa settimana (OB/ 273 “Londra vuole allineare i fondi pensione al clima”), il documento raccomanda al governo britannico di valutare di rendere obbligatorio l’allineamento agli obiettivi climatici del Regno Unito per i fondi pensione predefiniti nei regimi a contribuzione definita.

L’analisi, infatti, ha evidenziato che attualmente il 95% dei lavoratori che sono automaticamente iscritti a una pensione sul posto di lavoro rimane nel fondo predefinito, e non tutti i fornitori offrono un’alternativa Esg o green.

Il rapporto ha anche rilevato che è necessaria una maggiore chiarezza normativa sul significato di Net Zero e ha raccomandato che il Pensions Regulator definisca l’allineamento Net Zero e sviluppi una guida per i regimi che cercano di stabilirne uno proprio.

Infine, lo studio avverte che i regimi pensionistici nel Regno Unito potrebbero essere esposti a una “bolla marrone” a causa della sopravvalutazione degli asset dei combustibili fossili.