Allfunds aderisce al Global Compact. E crea il Comitato Csr

28 Lug 2020
In Breve Commenta Stampa Invia ad un amico

Allfunds, una delle principali piattaforme wealthtech e di distribuzione di fondi a livello globale, ha aderito al Global Compact delle Nazioni Unite. La società, che dal 2017 produce un bilancio di sostenibilità secondo lo standard della Global Reporting Initiative (Gri), con l’adesione «si impegna ad allineare le proprie attività – si legge in una nota – ai dieci principi universalmente riconosciuti nel campo dei diritti umani, degli standard lavorativi, dell’ambiente e della lotta alla corruzione».

«Allfunds si impegna da sempre – ha commentato il ceo e fondatore Juan Alcaraz – nel migliorare le condizioni di vita delle comunità locali in cui opera. Fin dalla nostra fondazione avvenuta 20 anni fa, cerchiamo di trovare il giusto equilibrio tra gli aspetti economici, sociali e ambientali, con l’obiettivo di una maggiore sostenibilità d’impresa».

Nel 2015 Allfunds ha creato il Fundo Solidario Allfunds. L’obiettivo primario del veicolo, si legge sempre nella nota, è quello di realizzare opere sociali a favore dei cittadini, in particolare dei minori, con donazioni raccolte durante iniziative, campagne ed eventi organizzati da Allfunds e canalizzate attraverso il fondo stesso.

Inoltre, questo impegno ha rafforzato la governance aziendale di Allfunds che ha dato vita al Comitato per la Responsabilità Sociale d’Impresa, un organo in cui viene stabilita la strategia d’azione e dove si prendono le decisioni relative alle politiche Sri dell’azienda.

.

Lascia un commento