Assoprevidenza, all’assemblea spunta il ruolo chiave degli Esg

11 Lug 2019
In Breve Commenta Stampa Invia ad un amico

Tema centrale dei lavori dell’Assemblea di Assoprevidenza è stata l’adozione della normativa europea Iorp II, che stabilisce le nuove regole di governance e di valutazione e gestione del rischio per fondi pensione e casse previdenziali. Con una svolta dal punto di vista Esg, fattori che diventano una guida per il calcolo e la gestione del rischio, nonché per l’adozione di strategie di engagement.

Secondo quanto emerso dai lavori, la Iorp II è individuata come un’opportunità di evoluzione dei fondi pensione in un’ottica di controllo dei rischi, di efficienza e diffusione della cultura tecnica. E’ importante che le decisioni riguardo il processo di trasformazione seguano ad un adeguato iter di valutazione della compliance, dei costi e dei benefici attesi delle diverse soluzioni possibili, in modo da intraprendere quella più efficace ed adeguata.

All’assemblea è intervenuto anche Matteo Bosco, partner di Conser, società svizzera indipendente che ha sviluppato uno strumento per valutare e misurare la sostenibilità degli investimenti finanziari, che ha affrontato l’argomento sensibile delle fonti di informazione sull’impatto Esg delle decisioni di investimento. Un tema «complesso» con una «numerosità crescente delle fonti di informazione» che richiede strumenti in grado di consentire «una lettura neutra e facilmente comprensibile».

Lascia un commento