Asvis, rinviato il Festival dello Sviluppo Sostenibile

13 Mar 2020
In Breve Commenta Stampa Invia ad un amico

L’Alleanza per lo sviluppo sostenibile (Asvis) ha deciso di riprogrammare a settembre l’edizione 2020 del Festival dello Sviluppo Sostenibile a causa dell’emergenza coronavirus. «La situazione che il nostro Paese, e non solo, sta vivendo in questi giorni sta avendo un impatto senza precedenti su tutti gli aspetti della nostra quotidianità e sul nostro modo di vedere e pensare al futuro», si legge in una nota diffusa ieri a firma del presidente, Pier Luigi Stefanini, e del portavoce, Enrico Giovannini.

Il Festival, che era originariamente previsto per il periodo di maggio-giugno, si svolgerà dal 22 settembre all’8 ottobre. Nella nota, l’associazione precisa che «non si tratterà di un semplice differimento, ma di un riorientamento e potenziamento delle iniziative del Festival, anche alla luce degli eventi internazionali programmati in quel periodo».

L’Asvis ha anche annunciato che intende «mettere a disposizione delle istituzioni e dell’intera comunità nazionale la straordinaria ricchezza delle centinaia di organizzazioni che aderiscono all’Alleanza, che stanno già autonomamente mettendo in campo azioni di diversa natura». In particolare, durante l’emergenza in corso, lavorerà per rafforzare la sua attività e fornire al Paese il suo contributo di idee, informazioni e attività formative “virtuali”. «Nello spirito di servizio che contraddistingue l’Alleanza, valorizzeremo al massimo attraverso il portale asvis.it le iniziative avviate dai nostri aderenti, con una particolare attenzione alle raccolte di fondi, mentre tra maggio e giugno, nel periodo originariamente previsto per il Festival, verranno lanciate alcune iniziative come “anteprima” della manifestazione di settembre» .

 

Lascia un commento