BCorp, nel mondo superate le duemila aziende certificate

Oltre 2mila BCorporation certificate alla fine del 2016. Di quelle, più della metà sono società che provengono da fuori gli Stati Uniti. È quanto riportato dalla stessa società BLab, autorizzata a rilasciare le certificazioni, che scrive che «ci sono voluti più di sette anni per raggiungere quota mille, e meno di ventiquattro mesi per raggiungere le 2mila aziende certificate».

L’altra novità importante del 2016 è l’aggiornamento degli standard di valutazione.  La “Version 5” [1]  (questo il nome del documento aggiornato, a cui seguirà nel 2018 la “Version 6”) prevede un riconoscimento della sharing economy come modello di business che può ridurre i consumi; best practice per stagisti e collaboratori; una riclassificazione delle società di servizi, in settori come l’edilizia e quello alberghiero, che hanno un impatto significativo sull’ambiente;  un maggior riconoscimento per le aziende che hanno uffici domestici o virtuali e un modello di business che implementi il commercio equo.

Ancora nel 2016 è stato lanciato un magazine, B the Change Media, interamente dedicato alle BCorp. Infine, è stata siglata una partnership con Bancolombia, la più importante banca della Colombia e la terza in Sud America, per usare il B Impact Assessment con lo scopo di misurare e gestire l’impatto dei fornitori.

Articolo stampato da: www.eticanews.it
Link all'articolo : https://www.eticanews.it/in-breve/bcorp-nel-mondo-superate-le-duemila-aziende-certificate/

URLs in this post:

[1] “Version 5”: https://www.bcorporation.net/blog/version-5-of-the-b-impact-assessment-coming-january-2016

STAMPA