Bnp Paribas, nuova strategia di sostenibilità

21 Mar 2019
In Breve Commenta Stampa Invia ad un amico

Bnp Paribas Asset Management (Bnpp Am) rafforza il suo impegno in favore degli investimenti sostenibili con il lancio di una strategia globale per la sostenibilità che definisce l’approccio di Bnpp definendo gli obiettivi e gli impegni, e concentrandosi su tre temi chiave che la società identifica con le “3E”: energy transition, environment, equality (transizione energetica, ambiente e pari opportunità).

La strategia si basa su quattro “pilastri dell’investimento sostenibile”, ognuno dei quali caratterizzato da un proprio piano di implementazione. Nello specifico:

  • Integrazione Esg: la società integrerà sistematicamente i fattori Esg nei propri processi d’investimento, regolati in maniera formale dalle Linee guida di integrazione Esg e supervisionati da un comitato di approvazione Esg.
  • Stewardship: Bnpp am intende rafforzare il suo approccio alla stewardship, dall’impegno nelle aziende in cui detiene partecipazioni al coinvolgimento attivo nei rapporti con i legislatori, le autorità di regolamentazione e gli organismi di settore in merito a problematiche quali il clima e il capitale naturale.
  • Politiche in materia di responsabilità aziendale e politiche settoriali: la società aderisce ai principi del Patto globale delle Nazioni Unite e applica, a tutti i fondi d’investimento aperti, una serie di politiche settoriali che definiscono le condizioni per investire in determinati settori economici e che orientano i suoi criteri di selezione e le sue regole di engagement.
  • Prospettiva di lungo termine (le “3E”): la strategia definisce una serie di obiettivi e indicatori chiave (ad esempio Kpi per intensità di emissioni, impronta idrica, diversity dei Cda) per misurare il modo in cui allineerà la sua ricerca sugli investimenti, i suoi portafogli e il suo impegno come azienda e nei confronti di ciascuna delle “3E”.

 

Lascia un commento