Bofa, le società chiedono metriche “armonizzate”

22 Gen 2020
In Breve Commenta Stampa Invia ad un amico

La prossima sfida per la misurazione degli sforzi compiuti dalle società sugli Obiettivi 2030 delle Nazioni Unite (Sdgs) arriva dalle società stesse. Come riportato nella “Rassegna Stampa aumentata ESG/202”, Brian Moynihan, chief executive di Bank of America, è a capo di un’iniziativa che ha l’obiettivo di standardizzare il modo in cui le aziende misurano il loro contributo agli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Onu. Le aziende vogliono metriche armonizzate per gli obiettivi Onu «in modo da non dover discutere con tutti», ha detto Moynihan, che chiede ai “Big” dell’accounting di creare metriche standard per ogni tema degli Sdgs: governance, human capital, benessere e ambiente. Gli investitori, infatti, sarebbero sommersi da acronimi legati ai diversi sistemi di misurazione, che vanno dai rating alle raccomandazioni della Taskforce on Climate-related Financial Disclosures (Tcfd) . Il ceo di BofA ha specificato che non intende creare nuove metriche bensì creare un “sistema di rating” a partire dal lavoro già svolto da gruppi come il Sustainable Accounting Standards Board (Sasb).

Lascia un commento