Cagliari si candida come capitale europea della sostenibilità 2021

10 Ott 2018
In Breve Commenta Stampa Invia ad un amico

Nella lista delle città che si candidano a diventare capitale europea della sostenibilità 2021 si è aggiunta Cagliari. Il capoluogo sardo ha ufficializzato la notizia e prevede di presentare un programma il 26 ottobre, in occasione di una manifestazione sul clima organizzata dal Polo di Architettura dell’Università. L’amministrazione, ha spiegato nel corso di una conferenza stampa, l’assessore all’urbanistica Francesca Ghirra, punta già da tempo sulla riduzione del consumo di suolo, sull’incentivazione dell’utilizzo del trasporto pubblico e veicoli a basso impatto ambientale, sull’innovazione tecnologica e sulla governance, ponendole alla base dello sviluppo della città e dell’equità distributiva dei benefici.

Le sfide che Cagliari vuole affrontare attraverso la sua candidatura al premio European Green Capital Award, vinto quest’anno dalla città danese di Nijmegen, riguardano l’uso del suolo, la gestione dell’acqua e le isole di calore. Inoltre si punterà sul ruolo strategico che occupa già la città: un luogo di mare, una porta di accesso dal Nord Africa all’Europa, città di transito che si vuole rendere sempre più sostenibile e accogliente.

Lascia un commento