Cop24, la Banca Mondiale raddoppia sul clima

5 Dic 2018
In Breve Commenta Stampa Invia ad un amico

Per il periodo 2021-2025 la Banca Mondiale ha deciso di investire 200 miliardi di dollari per aiutare i paesi ad adattarsi agli effetti del riscaldamento globale e a ridurre le emissioni di gas serra. La decisione raddoppia l’attuale piano di investimenti quinquennali ed è stata annunciata durante lo svolgimento della COP 24 (Conference of the Parties), la conferenza delle Nazioni Unite sul cambiamento climatico che in questi giorni a Katowice ha l’obiettivo di individuare un piano di attuazione per l’Accordo di Parigi, vincolando i Paesi a mantenere il riscaldamento globale a non più di 2 °C sopra i livelli pre-industriali.

«Ci stiamo spingendo a fare di più e ad andare più velocemente sul clima e chiediamo alla comunità globale di fare lo stesso. Si tratta di mettere i Paesi e le comunità in condizione di costruire un futuro più sicuro e più resiliente ai cambiamenti climatici», ha dichiarato il presidente della Banca Mondiale, Jim Yong Kim. Di questi 200 miliardi, una parte servirà a fornire sistemi di allarme tempestivo e previsioni meteorologiche di alta qualità ai Paesi in via di sviluppo. Un’altra parte, invece, verrà stanziata per l’agricoltura intelligente, in grado di adattarsi ai cambiamenti climatici, contribuendo alla protezione della produzione alimentare.

Lascia un commento