Da Aviva Investors il nuovo Climate Transition Global Credit Fund

11 Mag 2021
Senza categoria In Breve Commenta Stampa Invia ad un amico

Aviva Investors, la divisione globale di asset management di Aviva, la scorsa settimana ha lanciato l’Aviva Investors Climate Transition Global Credit Fund. Il Fondo, con un capitale iniziale di 350 milioni di dollari provenienti dalla gamma multi-asset di Aviva Investors UK e dal portafoglio multi-asset di Aviva Ireland, punta a identificare e investire in aziende che offrono beni e servizi per la mitigazione del cambiamento climatico e ben posizionate per adattarsi a un mondo più caldo e a basse emissioni di carbonio.

Allineato con gli Obiettivi di sviluppo sostenibile (Sdgs) delle Nazioni unite e con il più ampio approccio Esg dell’azienda, il fondo è «progettato per consentire agli investitori del settore creditizio di contribuire a risultati positivi per il clima e va a integrare l’Aviva Investors Climate Transition Global Equity Fund e l’Aviva Investors Climate Transition European Equity Fund». L’approccio d’investimento esclude le società di combustibili fossili e si rivolge a provider di soluzioni che generano entrate concrete attuali o future, occupandosi di temi legati al clima, come il passaggio a fonti di energia rinnovabili, il trasporto sostenibile e i prestiti più responsabili nei confronti dell’ambiente.

In particolare, si legge in una nota, l’approccio mira anche a rilevare aziende orientate alla transizione con basso rischio di decarbonizzazione e impatto fisico, estendendo l’universo di investimento oltre le imprese con evidenti credenziali green. Il fondo sarà valutato rispetto all’indice Bloomberg Barclays Global Aggregate Corporates e investirà prevalentemente in società Investment Grade, con una allocazione fino al 5% in obbligazioni ad alto rendimento.

Il fondo investirà in obbligazioni cash e avrà un paniere di Cds long/short per puntare alle opportunità derivanti dalle inefficienze del mercato relative al cambiamento climatico.

Lascia un commento