Generali colloca il suo primo green bond

Generali completa con successo il collocamento della sua prima obbligazione green. E ottiene anche un altro risultato: si tratta, spiega una nota, del primo green bond emesso da una compagnia assicurativa europea.

Con un comunicato pubblicato sul proprio sito [1] lo scorso 23 settembre, la società comunica che «nella giornata odierna ha (…) collocato un nuovo titolo Tier 2 denominato in euro con struttura bullet e scadenza nell’ottobre 2030, che sarà emesso sotto forma di green bond ai sensi del Green Bond Framework dell’Offerente disponibile al seguente indirizzo www.generali.com (i Nuovi Titoli)».

L’emissione, si legge ancora sul sito, «ha raccolto ordini finali superiori a 2,7 miliardi di euro, pari a circa 3,6 volte l’offerta, da una base altamente diversificata di investitori istituzionali internazionali, compresa una presenza significativa di fondi con mandati Green/SRI».

Martedì, secondo Teleborsa, Moody’s Investors Service ha assegnato un rating “Baa3” (hyb) al green bond di Generali da 750 milioni di euro, il titolo Tier 2 denominato in euro con struttura bullet e scadenza nell’ottobre 2030.

 

Articolo stampato da: www.eticanews.it
Link all'articolo : https://www.eticanews.it/in-breve/generali-colloca-il-suo-primo-green-bond/

URLs in this post:

[1] sul proprio sito: https://www.generali.com/it/media/press-releases/all/2019/Generali-successfully-concludes-the-buyback-of-its-subordinated-bonds-callable-in-2022-and-the-placement-of-its-first-green-bond

STAMPA