L’impegno col Global Compact spinge la performance sostenibile

20 Mar 2019
In Breve Commenta Stampa Invia ad un amico

Le aziende impegnate a rispettare i principi del Global Compact delle Nazioni Unite hanno, in media, prestazioni di sostenibilità migliori. Lo rivela un nuovo studio di EcoVadis, selezionato dalla rubrica di ETicaNews “L’Occhio sostenibile della settimana/170”. L’analisi, che ha preso in esame circa 30mila società del database di EcoVadis, indica che le società che si sono pubblicamente impegnate verso i principi Global Compact delle Nazioni Unite hanno in media performance di sostenibilità migliori, valutate attraverso l’Ecovadis score rating. Il dato indica che si tratta di aziende che hanno sistemi di gestione della Csr più avanzati rispetto a quelle che non aderiscono ai principi.  Il grafico mostra come la distribuzione delle aziende che aderiscono ai principi Global Compact sia visibilmente spostata verso destra, indicando punteggi dello score più alti. «In ogni caso — precisano gli autori — il sostegno ai Pincipi Global Compact delle Nazioni unite non garantisce un sistema di gestione della Csr esauriente. Un 13% del campione delle società che aderiscono ai principi si ferma infatti sotto la media del punteggio Ecovadis».

 


Se si entra nel merito delle differenze tra grandi imprese e Pmi, lo studio nota che sono queste ultime a ottenere una performance migliore. «Aspetto che — spiegano — può essere dovuto al fatto che le Pmi sono in grado di agire più velocemente nel rispondere alle tematiche Csr».

I risultati complessivi ottenuti sono coerenti in tutte le quattro aree analizzate: lavoro e diritti umani, ambiente, procurement sostenibile, etica. Tuttavia, le società performano significativamente meglio nelle prime due aree rispetto a etica e procurement. A evidenziare il maggio differenziale tra società aderenti ai principi e non aderenti sono invece le aree ambiente e procurement.«Questo — spiegano gli esperti di EcoVadis — può essere legato alla necessità di un commintment esplicito dei livelli executive nel fare invesyimenti in programmi ambientali e di procurement sostenibile». Un commitment indicato chiaramente dai principi Global Compact.

 

Lascia un commento