Green Deal, presentate a Bruxelles 25 buone pratiche italiane

23 Ott 2020
In Breve Commenta Stampa Invia ad un amico

In occasione della settimana delle Regioni organizzata a Bruxelles dal Comitato europeo delle Regioni (CdR), è stato fatto il punto sulle attività del gruppo di lavoro Green deal going local, lanciato lo scorso giugno per garantire che le città e le regioni dell’Ue siano direttamente coinvolte nella definizione, nell’attuazione e nella valutazione del Green Deal. Tra i progetti presentati, ci sono anche 25 buone pratiche italiane.

Ne dà notizia l’agenzia Ansa, che riporta alcuni esempi, da Nord a Sud della penisola. In Valle d’Aosta, grazie al progetto Greta, il calore geotermico e una tecnologia a basse emissioni di carbonio vengono utilizzati per il fabbisogno energetico dell’ambiente alpino. In Friuli-Venezia Giulia, il marchio “Io sono Fvg” premia agricoltori, pescatori e altri operatori agroalimentari che rendono sostenibili la loro attività.

In Piemonte, vengono portati avanti un progetto di illuminazione pubblica con led a risparmio energetico a Locana e due di forestazione a Novara. A Milano, invece, il comune vuole creare comunità energetiche su territori di piccole dimensioni capaci di comunicare tra loro. In Veneto, il progetto Circe2020 vuole espandere l’economia circolare, mentre a Bologna, il progetto europeo H2020 Rock vuole usare il patrimonio culturale come motore di risanamento urbano partecipativo e sostenibile.

Nelle Marche, il Fondo energia e mobilità (Fem) con una dotazione di 16 milioni di euro sta lavorando all’efficientamento energetico di edifici pubblici, trasporto pubblico locale, e piccole e medie imprese. In Sicilia, nella città di Balestrate, tutti gli edifici pubblici sono stati efficientati, la raccolta differenziata supera il 70%, ed è aumentato l’uso dei mezzi alternativi alle auto grazie al bike sharing, l’abbattimento delle barriere architettoniche, l’ampliamento della zona a traffico limitato, l’utilizzo di mezzi elettrici per i dipendenti comunali e un trenino turistico.

Lascia un commento