Il climate change entra nei programmi scolastici

11 Nov 2019
In Breve Commenta Stampa Invia ad un amico

L’Italia potrebbe essere il primo Paese al mondo a inserire nei programmi scolastici lo studio del climate change e dello sviluppo sostenibile. La ha annunciato in un’intervista a Reuters il ministro per l’Istruzione Lorenzo Fieramonti, il quale ha spiegato che dal prossimo anno scolastico, a partire da settembre 2020, saranno introdotte 33 ore l’anno (un’ora la settimana) alle tematiche. Non solo. Ha anche spiegato che molte delle materie tradizionali, come geografia, matematica e fisica, saranno studiate dalla prospettiva dello sviluppo sostenibile.

Lascia un commento