Il social lending italiano fa il record nel 2016, e cerca il passo nel 2017

20 Feb 2017 In Breve Commenta Commenta Stampa Invia ad un amico

Dopo aver terminato il 2016 in fortissima crescita, il P2P Lending Italiano ricerca il passo a inizio 2017. Lo scorso anno, secondo l’osservatorio P2P lending Italia, il mondo dei prestiti personali erogati da privati ad altri privati su Internet aveva registrato una fortissima crescita: «I volumi complessivamente erogati dalle piattaforme monitorate hanno registrato una crescita stimata pari a +524% rispetto all’anno precedente, superando i 64 milioni di euro».

I dati di gennaio, per i quali non c’è un raffronto storico (il monitoraggio è iniziato nei mesi successivi), sono stati influenzati dalle ferie natalizie: i nuovi prestiti del mese, erogati dal campione di otto piattaforme (delle quali solo 6 attive al momento) sono stati pari a 6,9 milioni di euro, in calo del 35,2% rispetto al dato di dicembre (10,6 milioni di euro). Si tratta comunque di un volume quasi doppio rispetto a quello di mesi come aprile 2016 e del quinto più alto volume mensile erogato da quando la giovane industria del P2P opera in Italia.

Lascia un commento