Lo studio legale Baker McKenzie fissa target di riduzione della Co2

13 Nov 2019
In Breve Commenta Stampa Invia ad un amico

Anche gli studi legali fissano target di riduzione della Co2. La law firm internazionale Baker McKenzie ha annunciato a fine ottobre obiettivi di riduzione delle emissioni di carbonio per il prossimo decennio. In particolare, l’insegna si impegna a ridurre le emissioni del 92% entro il 2030 e si rendicontare le proprie emissioni nell’ambito del Carbon Disclosure Project dal 2020. «Il climate change è una priorità e una fonte di preoccupazione per i professionisti, i clienti e le comunità in cui operiamo. Gli staleholder vogliono sapere se noi siamo parte della soluzione», ha spiegato Christie Constantine, nell’insegna dal 2013 è stata nominata nel 2019 direttore globale della sostenibilità di Baker McKenzie. Lo scorso anno lo studio legale ha lanciato una nuova strategia globale sulla sostenibilità incentrata sui temi Esg materiali per l’insegna e identificati da oltre 1400 stakeholder.

 

Lascia un commento