Lombardia, bando per le pmi sostenibili della moda

20 Mag 2019
In Breve Commenta Stampa Invia ad un amico

Resterà aperto fino al 17 giugno il bando Fashiontech della Regione Lombardia per la sostenibilità delle piccole e medie imprese del settore moda. In base al bando, aperto il 30 aprile, sarà possibile presentare progetti “di ricerca e sviluppo – si legge sul sito di presentazione della Regione – finalizzati all’innovazione del settore ‘Tessile, moda e accessorio’, secondo il principio della sostenibilità, dal punto di vista ambientale, economico e sociale”.

La dotazione del bando è di 10 milioni di euro. I soggetti beneficiari sono “partenariati composti da minimo tre imprese, di cui almeno due pmi, fino ad un massimo di 6 soggetti. Possono partecipare al partenariato pmi, grandi imprese, organismi di ricerca pubblici e privati/Università”. Le imprese devono avere sede operativa attiva in Lombardia alla data della prima richiesta di contributo. Vengono comunque solo riconosciute le spese sostenute presso la sede in Lombardia.

“L’agevolazione – si legge sempre nella presentazione del Bando – consiste in un contributo a fondo perduto pari al 40% per tutte le tipologie di beneficiari sia per gli investimenti in Ricerca Industriale sia per gli investimenti in Sviluppo sperimentale, a fronte di un investimento minimo di progetto pari a un milione di euro. Il contributo massimo erogabile per ciascun progetto e, quindi, partenariato è di  1,6 milioni di euro”.

Lascia un commento