Ossiam, due Etf Esg a gestione attiva sul mercato italiano

12 Feb 2019
In Breve Commenta Stampa Invia ad un amico

Due Etf Esg a gestione attiva di Ossiam (affiliata di Natixis Investment Managers) fanno il loro debutto sul mercato EtfPlus di Borsa italiana. Si tratta dell’Ossiam World Esg Machine Learning Ucits Etf e dell’Ossiam Esg Low Carbon Shiller Barclays Cape Us Sector Ucits Etf. Le negoziazioni sono iniziate il 7 febbraio.

Il primo dei due comparti applica un filtro Esg al Solactive Global Index sulla base dei dati forniti dai principali data provider, tra cui Sustainalytics e Trucost. In questo modo effettua uno screening negativo su titoli di società coinvolte nel business delle armi, del tabacco o che non rispettano i principi del Global Compact delle Nazioni unite. Una volta passato il primo setaccio i titoli sono valutati sulla base del modello Ossiam che utilizza tecniche di machine learning per integrare ed elaborare una vasta gamma di dati Esg e finanziari, e per selezionare i modelli che mostrano un legame significativo tra le caratteristiche di sostenibilità  e la performance finanziaria. Sono esclusi dalla selezione i titoli classificati come “rischiosi” e che hanno un forte impatto in termini di inquinamento. La fase finale del processo applica la tecnica di Ossiam per costruire un portafoglio con una volatilità minima attesa e un rating Esg superiore rispetto al Solactive Global Index.

Il secondo comparto investe in titoli a elevata capitalizzazione quotati sui mercati Usa appartenenti all’indice Shiller Barclays Cape Us Sector selezionati in base ai criteri Esg. La metodologia Shiller Barclays Cape considera dieci settori di mercato che vanno dalle Utility all’Healthcare al settore industrial.

Lascia un commento