Per Astm un prestito Esg da 100 milioni da Mediobanca

3 Mag 2021
Senza categoria In Breve Commenta Stampa Invia ad un amico

Astm, società attiva nella gestione di reti autostradali e nella progettazione e realizzazione di grandi opere infrastrutturali, ha stipulato con Mediobanca un prestito Esg di lungo termine (con scadenza nel 2026) per un ammontare di 100 milioni euro, collegato al raggiungimento di specifici key performance indicators (Kpi) relativi a obiettivi ambientali, quali la riduzione delle emissioni di Co2 in atmosfera e l’utilizzo di fonti rinnovabili.

 Il finanziamentoè composto di due linee, una con un ripagamento bullet e l’altra amortizing, di 50 milioni di euro ciascuna sempre a tasso variabile.

Per entrambe le linee le condizioni finanziarie applicate potranno variare in funzione del raggiungimento dei seguenti obiettivi Esg:

  • Emissioni di CO2 (-3% nel 2021; -5% nel 2022; -8% nel 2023; -10% nel 2024; -13% nel 2025 – dati cumulati Scope 1+2 rispetto a quelli del 2020);
  • Energia elettrica utilizzata proveniente da fonti da rinnovabili: (20% nel 2021; 27% nel 2022; 35% nel 2023; 42% nel 2024; 50% nel 2025 – dati cumulati).

Il prestito, in particolare, servirà a sostenere il piano di investimenti di Società Autostrada dei Fiori, nelle tratte A6 TorinoSavona e A10 Savona-Ventimiglia, con interventi di miglioramento sismico dei viadotti, di mitigazione acustica, di adeguamento delle gallerie alla direttiva comunitaria, di rafforzamento delle barriere di sicurezza e con l’installazione di  nuove linee guida dei viadotti e delle gallerie

Umberto Tosoni, amministratore delegato di Astm ha commentato: «Siamo particolarmente orgogliosi di aver finalizzato questa innovativa operazione di finanziamento. Testimonia l’integrazione degli obiettivi di sostenibilità nella strategia di business dell’azienda, che mira a coniugare sostenibilità e crescita attraverso il meccanismo di premio/penalità legato al raggiungimento degli obiettivi Esg, e conferma il forte impegno del Gruppo nell’introduzione di un modello finalizzato a consolidare sempre di più la sostenibilità come leva strategica per la creazione di valore per tutti i suoi stakeholder».

 

Lascia un commento