Oltre la metà dei 50 maggiori gestori ha sviluppato rating Esg interni

16 Mar 2021
Senza categoria In Breve Commenta Stampa Invia ad un amico

Proseguono gli sforzi degli asset manager in tutto il mondo per sviluppare i “propri rating Esg” in modo da ridurre la dipendenza dai rating provider. Come riportato dalla rassegna sostenibile di questa settimana (Et.Observer/251) la tendenza è stata rilevata dallo studio annuale “2021: The Playing Field” di SquareWell Partners sui 50 più grandi gestori patrimoniali a livello globale con quasi 60mila miliardi di Aum (vedi anche Squarewell Partners, quanto è di moda dirsi Sri).

Quest’anno il report si è concentrato sull’analisi delle strategie di avvicinamento degli asset manager agli Esg, all’engagement e al voto nelle assemblee generali. È emerso che 20 su 50 gestori utilizzano i dati di almeno quattro diverse agenzie di rating Esg, come Msci e Sustainalytics. Allo stesso tempo, in 30 hanno sviluppato un proprio sistema di rating interno proprietario.

Il rapporto di SquareWell esamina anche i reporting framework supportati dai grandi asset manager: in 43 si affidano alle raccomandazioni della Task Force on Climate-related Financial Disclosure (Tcfd) mentre 27 utilizzano gli standard di reporting del Sustainable Accounting Standards Board (Sasb). Inoltre, 36 sono membri di Climate Action 100+ mentre solo nove fanno parte della Net Zero Asset Managers Initiative. «Mentre il Gri è rimasto prevalente per il reporting di sostenibilità multi-stakeholder, gli investitori hanno intensificato la pressione sulle aziende per adottare schemi più mirati e materiali come quelli della Tcfd e del Sasb», sostiene Paris Mudan, responsible investment analyst di SquareWell.

Fortunatamente, c’è una certa sovrapposizione tra gli standard e i reporting framework esistenti. Per esempio, lo schema di Cdp (ex Carbon Disclosure Project) fa riferimento alle raccomandazioni Tcfd, e le metriche sullo stakeholder capitalism rilasciate l’anno scorso dall’International Business Council del World Economic Forum «sono principalmente tratte da standard esistenti come Gri, Tcfd e Sasb».

Lascia un commento