Arriva su EtfPlus il primo Etf Sharia-compliant a gestione attiva

15 Ott 2020
In Breve Commenta Stampa Invia ad un amico

Un nuovo Etf  a gestione attiva conforme alla Sharia ha fatto il suo debutto lunedì 12 ottobre sul segmento EtfPlus di Borsa Italiana. L’Almalia Sanlam Active Shariah Global Equity Ucits Etf è stato quotato nello stesso giorno anche sulla Deutsche Boerse. L’emittente è Almalia, gruppo internazionale di servizi finanziari, «che ha selezionato Sanlam Investments UK per la gestione degli asset, sulla scorta dei successi della Global High Quality Strategy lanciata da Pieter Fourie, Global Head of Equities di Sanlam», si legge in una nota.

Il clone è il primo «Etf azionario globale al mondo a gestione attiva conforme alle norme della Sharia in materia di investimenti», e il suo obiettivo è ottenere una crescita del capitale dal medio al lungo termine rispettando i principi degli investimenti Sharia-compliant.

A questo proposito, il clone investe in aziende con alti rendimenti sul capitale e bassa leva finanziaria, così come su modelli di business durevoli con un vantaggio competitivo sostenibile e che generano un flusso di cassa disponibile per gli azionisti e i finanziatori. L’investimento sarà controllato da un comitato di studiosi di Amanie Advisors con una solida esperienza negli investimenti islamici.

I prodotti finanziari islamici hanno quattro caratteristiche principali: «Sono garantiti da asset, sono etici, distribuiscono il rischio equamente e sono soggetti a buona governance».

Lo specialista indipendente HANetf è stato selezionato per il lancio e lo sviluppo sul mercato del replicante a gestione attiva.

Lascia un commento