Bce, il 25 settembre stop alla consultazione sulla gestione del rischio climatico

24 Set 2020
In Breve Commenta Stampa Invia ad un amico

Si conclude alla mezzanotte di domani, 25 settembre (salvo proroghe dell’ultima ora), la consultazione della Banca centrale europea sulle linee guida relative a come le banche dovrebbero gestire i rischi climatici e ambientali, e divulgare tali rischi in modo trasparente nell’ambito dell’attuale quadro prudenziale (vedi l’articolo Guida Bce su rischi-clima per le banche).

La consultazione pubblica avviata il 20 maggio 2020 chiede il parere delle istituzioni finanziarie europee sulla bozza di 45 pagine della “Guide on climate-related and environmental risks” e specifica in che modo la Bce si aspetta che le banche considerino i rischi ambientali e climatici nei loro framework su governance e gestione dei rischi, oltre che nella formulazione e nell’attuazione della loro strategia aziendale.

Lascia un commento