Compensi elevati ai top manager. Gli azionisti votano contro

20 Lug 2018
In Breve Commenta Stampa Invia ad un amico

Aumentano i voti contrari degli investitori ai piani di remunerazione dei manager aziendali. Nel corso del 2018, ha calcolato il consulente Semler Brossy, già una cinquantina di compagnie del Russell 3000 Index – da Mattel e Mondelez a Walt Disney e Wynn Resorts – non ha ottenuto la maggioranza necessaria, tra i propri azionisti, per l’approvazione dei compensi degli executive.

Questi dati sono superiori a quelli registrati negli ultimi due anni, quando le società che non sono riuscite a far passare la propria proposta in materia sono state 35 in tutto .

In ogni caso, però, pare che questo non abbia fermato la corsa  a compensi piuttosto corposi: il Ceo uscente di Goldman Sachs, Lloyd Blankfein, è pronto a ricevere 85 milioni di dollari quando lascerà la posizione a fine anno.

Lascia un commento