Indici Esg, dal World 120 di Vigeo esce Snam ed entra Cnh

28 Nov 2018
In Breve Commenta Stampa Invia ad un amico

Lo scorso 22 novembre, Euronext e Vigeo Eiris hanno presentato la revisione semestrale dei loro indici Esg. La gamma è composta da sette indici riferiti alle aree World, Europe, Eurozone, Us, Benelux, Uk e France. La ponderazione delle società nell’indice, calcolata da Euronext (la principale Borsa paneuropea nella zona euro), è correlata al rating Esg assegnato dall’agenzia Vigeo Eiris. Resta invariato il numero complessivo di presenze italiane nei panieri internazionali: dieci società fanno parte dell’indice Eurozone 120 (A2A, Assicurazioni Generali, CNH Industrial, Enel, Intesa Sanpaolo, Pirelli, Snam, Telecom Italia, Terna e Unicredit), nove di Europe 120 (le stesse 10 di Eurozone, ad eccezione di Unicredit), e sei del paniere globale World 120 (Assicurazioni Generali, CNH Industrial, Enel, Pirelli, Telecom Italia, Terna). In quest’ultimo indice si registra l’unica variazione rispetto a giugno che interessa due società italiane: l’uscita dal paniere di Snam, e l’ingresso di Cnh Industrial. La revisione entrerà in vigore a partire da lunedì 3 dicembre.

Lascia un commento