Invesco amplia la gamma di Etf Esg

26 Mag 2020
In Breve Commenta Stampa Invia ad un amico

Invesco amplia la propria gamma di Etf Esg con il lancio di Invesco S&P500 Esg Ucits Etf. Il nuovo clone, quotato sul mercato EtfPlus di Borsa Italiana lo scorso 19 maggio (la data di inizio negoziazioni è il 20 maggio), punta a replicare l’indice S&P500 Esg, ed è pensato per fornire un profilo di rischio/rendimento simile a quello del più ampio indice S&P500, nel rispetto dei criteri ambientali, sociali e di governance (Esg).

L’indice S&P500 Esg, infatti, effettua uno screening negativo sulle aziende coinvolte in settori quali tabacco e armi controverse, o che hanno un punteggio basso per quanto riguarda il Global Compact delle Nazioni unite (Gcnu) oppure che, in termini di punteggio Esg S&P Dow Jones Index (Dji), rientra nel 25% dei peggiori punteggi Esg presso ciascun settore del Global industry classification standard (Gics). Ne deriva un indice ponderato per la capitalizzazione di mercato di 311 società leader nel settore Esg.

L’Invesco S&P500 Esg Ucits Etf «deterrà un paniere di titoli di alta qualità e mirerà a raggiungere la stessa performance dell’indice attraverso contratti swap – si legge in una nota –. L’obiettivo di questo metodo è quello di fornire performance più vicine e coerenti rispetto alla replica fisica completa. Al paniere di titoli verranno applicate le stesse esclusioni dell’indice».

Lascia un commento