Nuovo comparto green e sustainable bond per Generali Investments

6 Feb 2020
In Breve Commenta Stampa Invia ad un amico

Generali Investments lancia un nuovo comparto obbligazionario verde, che investe principalmente in titoli green e sostenibili. L’annuncio del nuovo strumento, “Generali investments Sicav (Gis) euro green & sustainable bond”, è arrivato martedì scorso. Registrato in Italia, Francia, Germania, Austria e Spagna, è il primo comparto di questo tipo lanciato dalla società, e si concentra (principalmente) su obbligazioni investment grade denominate in euro.

L’indice di riferimento è il Bloomberg Msci Barclays euro green bond, e l’approccio di investimento attivo, si legge nel comunicato, «combina analisi finanziarie top-down e bottom-up, che fanno leva su diverse aree di expertise». Fra queste: un filtro etico proprietario, per analizzare e identificare possibili controversie Esg degli emittenti; un universo di investimento che include le obbligazioni che rispettano i “green bond principles” (sulla base dell’indice Bloomberg Msci Barclays euro green bond); un rating del rischio Esg fornito da Sustainalytics, per monitorare ulteriormente gli emittenti. La costruzione del portafoglio e la selezione delle obbligazioni sono effettuate dagli specialisti “euro fixed income”, sulla base degli input ricevuti dai team interni di ricerca “sovereign” e “credit”.

Lascia un commento