Action Plan europeo, il Teg lancia consultazione sulla tassonomia

13 Dic 2018
In Breve Commenta Stampa Invia ad un amico

Il gruppo di esperti di finanza sostenibile della Commissione europea (Technical expert group on sustainable finance, Teg)  il 7 dicembre ha avviato una consultazione in merito ai risultati preliminari dei lavori, avviati a luglio, sullo studio della tassonomia (ossia il sistema di classificazione europeo per le attività sostenibili introdotta dall’Action Plan Ue sulla finanza sostenibile) e sulla sua applicabilità nelle attività degli operatori finanziari.

Occorre precisare che il Teg è stato istituito a giugno di quest’anno nell’ambito dei lavori dell’Action Plan, e ha iniziato i lavori il mese successivo con quattro obiettivi specifici: una tassonomia europea per verificare la sostenibilità di un’attività economica; uno standard Ue sui green bond; lo sviluppo di benchmark sulle strategie di investimento low-carbon; e delle linee guida per migliorare la disclosure delle aziende in materia climatica.

Nello specifico, in questa sede il gruppo di esperti ha invitato a fornire dei feedback sugli aspetti della prima proposta di “tassonomia” e ha anche invitato i futuri utenti di questa classificazione (ossia gli Stati membri e i partecipanti ai mercati finanziari) a pronunciarsi sulla sua «usabilità» e sull’effettiva possibilità di applicazione nelle attività degli operatori.

A questo sforzo si associa anche l’individuazione di una serie di settori in cui saranno necessarie ulteriori competenze tecniche. E la Commissione Ue organizzerà una serie di seminari allo scopo di raccogliere tali competenze, a cui potranno registrarsi gli esperti interessati.

Lascia un commento