Un’Api per calcolare le emissioni delle spedizioni

4 Dic 2020
In Breve Commenta Stampa Invia ad un amico

Il volume delle spedizioni globali è diventato così importante che ormai in molti si stanno interrogando sul suo impatto sull’ambiente. E qualcuno ha anche iniziato a comprendere che “svelare” l’impatto della logistica può diventare un business. L’ultima in ordine di tempo è ShippyPro, piattaforma per la gestione delle spedizioni, tracking e resi degli ordini.  In occasione del “Black Friday” di quest’anno, la scorsa settimana la società ha presentato la sua Application Programming Interface (Api) per calcolare le emissioni di CO2 delle spedizioni.

La Premium Api “CO2 Impact”, attualmente in versione Beta, è dedicata ai clienti Enterprise dell’azienda che vogliono raccogliere dati utili a supportare una strategia aziendale sostenibile. L’applicazione permette, con un’unica chiamata, di calcolare l’impatto ambientale delle proprie spedizioni effettuate con oltre 120 corrieri e di ottenere un report sulla propria sostenibilità.

L’azienda ha annunciato che la nuova Api sarà disponibile per tutti i clienti a partire dalla primavera 2021.

Lascia un commento