Etica sgr presenta la relazione tra sostenibilità e rischio

Al Salone, l’Esg che crea Alpha

23 Mar 2017
Contributi Notizie Extra Commenta Stampa Invia ad un amico

logo_ETICA_nuovoPuò l’analisi ESG (in inglese Environmental, Social e Governance, da cui l’acronimo ESG) aiutare la gestione del portafoglio e migliorare il controllo del rischio finanziario? Per rispondere a tale domanda, Etica Sgr ha realizzato un modello proprietario per lo studio del rischio ESG, vale a dire il rischio derivante da fattori riconducibili a problematiche ambientali, sociali e di governance che abbiano impatto sulle performance dei titoli di un fondo comune d’investimento. Tale modello statistico e, come tale, predittivo, mette in correlazione il rischio ESG con il tradizionale rischio finanziario di portafoglio (per esempio calcolato dal VaR).

Di queste tematiche tratterà la conferenza “Rischio finanziario & ESG: il nuovo paradigma per creare Alpha” organizzata da Etica Sgr al Salone del Risparmio il prossimo 11 aprile. Vedrà la partecipazione di Paolo Capelli, Head of Risk Management di Etica SGR, e di Angeloantonio Russo, docente di Economia e Gestione delle Imprese presso la Facoltà di Economia della LUM School of Management di Casamassima (BA) e presso l’Università Bocconi.

La prima parte della conferenza sarà focalizzata sul rischio di mercato dei portafogli finanziari e sulla misurazione e gestione di tale rischio, sempre più rilevante per le istituzioni finanziarie. L’analisi verrà declinata in particolar modo su metodologie VaR, analisi dei fattori di rischio, variabili ESG.

Saranno successivamente protagoniste le tematiche ESG, sempre più oggetto di attenzione da parte degli investitori, in grado di mitigare il rischio finanziario integrando la sostenibilità all’interno delle strategie corporate.

Nell’ultima parte della conferenza si chiarirà come le performance di un fondo comune d’investimento possano essere spiegate attraverso la metrica di rischio ESG che Etica Sgr ha sviluppato internamente con un connotato statistico e predittivo, in correlazione con il tradizionale rischio finanziario di portafoglio.

La conferenza è gratuita ed è accreditata per 2 ore in modalità A per il mantenimento EFA e 2 ore per il mantenimento EFP.

Per iscriversi basta accedere al sito del Salone del Risparmio e registrarsi.

Lascia un commento