Quel ponte di una “Preghiera”

22 Apr 2019
Senza categoria Commenta Stampa Invia ad un amico

Quando attraverserà

l’ultimo vecchio ponte

ai suicidi dirà

baciandoli alla fronte:

«Venite in Paradiso

là dove vado anch’io

perché non c’è l’inferno

nel mondo del buon Dio». 

[Fabrizio De André, da “Preghiera in gennaio”, 1967]

Il ponte è sempre un qualcosa di coraggioso. Porta, comunque, dall’altra parte.

Anche noi ne facciamo uno. Dall’altra parte, ci prepariamo a un mondo ancora un po’ più diverso.

Riprendiamo le pubblicazioni giovedì 2 maggio.

Buon ponte coraggioso a tutti

Redazione ET.

 

Un commento

Lascia un commento