Bond Sharia compliant: il primo sukuk quotato sul Gem irlandese

ET.Pro
16 Mag 2017
In breve Commenta Stampa Invia ad un amico

Il primo sukuk (obbligazione islamica) è stato quotato sul segmento Global Exchange Market (“Gem”) dell’Irish Stock Exchange, uno dei più dinamici mercati obbligazionari europei, con oltre 1.000 emittenti e più di 11.000 titoli di debito provenienti da 50 Paesi.

Hogan Lovells ha assistito Aktif Bank.

Il sukuk da 118 milioni di dollari è stato emesso sulla base di un contratto di mudarabah, ai sensi del quale Gap İnşaat Yatırım ve Dış Ticaret A.Ş., un’impresa di costruzioni turca, agirà in qualità di mudarib.

Il sukuk è un’obbligazione potenzialmente molto vicina alla finanza responsabile, in quanto prevede un coinvolgimento con il progetto: sono certificati di investimento conformi alla Sharia, la legge islamica tradizionale, che proibisce il prestito a interesse.

A differenza delle obbligazioni, devono corrispondere ad un certo progetto (di solito un progetto immobiliare o infrastrutturale). Quindi, mentre un’obbligazione convenzionale è una promessa di ripagare un debito, i sukuk sono costituiti della proprietà di una quota-parte di un investimento, asset o debito. I profitti sono pari ai guadagni che tale progetto genera.

0 commenti

Lascia un commento