Progetto Estée Lauder per produzione olio di palma sostenibile

ET.Pro
31 Mag 2019
In breve Commenta Stampa Invia ad un amico

Il brand statunitense della cosmetica Estée Lauder Companies ha avviato un progetto per sostenere gli agricoltori indonesiani nella produzione sostenibile di olio di palma.

L’iniziativa, denominata Lampung, è di durata triennale e vuole offrire assistenza educativa e tecnica sull’implementazione di pratiche sostenibili nella produzione. Guidata dall’Ong globale Solidaridad, la collaborazione include anche Basf, un fornitore di Estéé Lauder, la Roundtable on Sustainable Palm Oil (Rspo), Business Watch Indonesia (Bwi) e l’Agenzia indonesiana per l’estensione dell’agricoltura (Ktna), un’associazione locale di agricoltori. L’obiettivo del progetto Lampung è quello di rafforzare la capacità di mille piccoli agricoltori (cioè agricoltori che possiedono o coltivano aziende agricole con meno di 2 ettari di terra) nella provincia di Lampung, in Indonesia, di produrre olio di palma sostenibile che minimizzi l’impatto ambientale e contribuisca a migliorare i redditi e i mezzi di sussistenza entro la fine del 2021.

L’85% del prodotto utilizzato nei cosmetici proviene da Indonesia e Malesia e la sua coltivazione richiede grandi spazi e ha causato la distruzione delle foreste pluviali su larga scala. Distruzione che a sua volta contribuisce alle emissioni di gas serra e riduce l’assorbimento di CO2.

0 commenti

Lascia un commento