Etf, Ossiam sottoscrive i Principi di investimento responsabile Onu

ET.Pro
21 Giu 2016
In breve Commenta Stampa Invia ad un amico

Ossiam, società di gestione specializzata negli Etf Smart Beta e filiale di Natixis Global Asset Management (Ngam), aderisce ai Principi d’Investimento Responsabile (Pri) delle Nazioni Unite, in linea con la propria convinzione che l’inclusione dei fattori Esg (ambientali, sociali e di corporate governance) nella costruzione del portafoglio porti ulteriori benefici agli investitori.

I Pri sono una riconosciuta rete globale di oltre 1.500 operatori finanziari tra asset manager, investitori istituzionali proprietari dei propri asset come fondi pensione, fondazioni, banche, assicurazioni e società fornitrici di servizi, che cooperano per mettere in atto investimenti responsabili. Mirano a fornire un quadro nel quale integrare le considerazioni Esg all’interno delle decisioni d’investimento e delle pratiche di azionariato.

Bruno Poulin, ceo di Ossiam, ha commentato: «Crediamo molto nelle sinergie tra un approccio Smart Beta agli investimenti e i criteri Esg. La crescente attenzione degli investitori verso questi due ‘nuovi mondi’ potrebbe portare a ulteriori innovazioni nel campo delle soluzioni di investimento. Sin dalla fondazione in Ossiam abbiamo seguito un approccio responsabile nelle strategie d’investimento e nei fondi che sviluppiamo, così come nelle interazioni con gli investitori e con i nostri partner, e nelle nostre prospettive sul futuro degli smart beta e degli Etf. Formalizziamo quindi con piacere il nostro allineamento con questi valori divenendo parte dei Principles for Responsible Investment.”  Gli ha fatto eco Fiona Reynolds, Pri Managing Director, che ha dichiarato: «Ossiam è un leader riconosciuto nella gestione quantitativa e nello sviluppo di prodotti che possono essere usati all’interno di strategie d’investimento sostenibili. Ci fa piacere che abbiamo scelto di diventare firmatari dei Pri Principles.»

0 commenti

Lascia un commento