Fondi pensione, il Parlamento Ue li vuole più trasparenti e a impatto economico

ET.Pro
11 Feb 2016
In breve Commenta Stampa Invia ad un amico

Febaf segnala che la Commissione Econ del Parlamento UE ha adottato il suo Rapporto sulla proposta di revisione della Direttiva relativa all’attività e alla vigilanza degli enti pensionistici aziendali e professionali (c.d. Iorpii), pubblicata dalla Commissione europea nel marzo 2014. “Obiettivo di Bruxelles, assicurare una più evoluta disciplina europea degli enti pensionistici aziendali e professionali, una loro maggiore trasparenza, ed un aumento della loro attività transfrontaliera, favorendo il ruolo degli Iorp quali investitori istituzionali nell’economia reale.

Il testo adottato riflette il principio di proporzionalità ed appare poco prescrittivo, lasciando maggiore flessibilità agli Stati Membri per tener conto delle differenze dei diversi sistemi. A breve l’inizio dei triloghi, con l’obiettivo di giungere ad un accordo sul testo finale entro il termine della presidenza Olandese (30 giugno 2016), molto attenta al tema vista l’ampia diffusione dei fondi pensione in quel paese. Proprio l’Olanda, infatti, rappresenta insieme al Regno Unito oltre l’80% degli asset del mercato, mentre paesi come Italia e Spagna rappresentano quote ancora marginali.

0 commenti

Lascia un commento