Generali Investments nella “Isr de conviction”

ET.Pro
15 Giu 2016
In breve Commenta Stampa Invia ad un amico

Generali Investments è stata inclusa nella categoria “Isr de conviction” (Investimenti Socialmente Responsabili “a impatto elevato”) nel rapporto 2015 degli investimenti responsabili in Francia realizzato da Novethic, società pioniera nella certificazione Sri che per la prima volta nel suo rapporto annuale ha segmentato le società di gestione del risparmio sotto osservazione in tre categorie, sulla base dell’impatto della loro strategia Sri sulle scelte di investimento. 

Generali Investments, che è stata inserita nella categoria con l’impatto più significativo, filtra circa 520 società quotate europee di 26 diversi settori sulla base di 34 criteri Esg ed esclude più della metà dell’universo di investimento: l’approccio premia le società che dimostrano lo sforzo maggiore per allinearsi alle best practice con il risultato di dimezzare l’insieme iniziale di emittenti.

Novethic ha valutato 55 società di asset management attive in Francia che integrano i criteri ambientali, sociali e di governance nelle loro scelte di investimento (non considerando a tal fine l’applicazione di semplici principi di esclusione) e nella categoria Isr de conviction ha incluso le società che adottano un approccio best-in-class (ovvero che escludono più della metà dell’universo di investimento) o un approccio best-in-universe (più del 25%) o che offrono investimenti tematici. Questa categoria corrispondeva complessivamente a 54 miliardi di euro di attivi nel 2015, rispetto ad un totale di 746 miliardi di euro di investimenti responsabili in Francia (+29% rispetto al 2014).

 

 

0 commenti

Lascia un commento