Il Forum scrive al Governo per indirizzo Sri dei fondi Ue

ET.Pro
5 Nov 2020
In breve Commenta Stampa Invia ad un amico

«In un quadro nazionale ed europeo caratterizzato da sfide epocali, chiediamo di orientare una porzione consistente delle risorse del Next Generation EU in direzione di mitigazione e adattamento al cambiamento climatico, secondo una prospettiva di giusta transizione e di equità e inclusione sociale». Inizia così la lettera indirizzata al presidente del Consiglio Giuseppe Conte e cinque Ministri, da parte del Forum per la finanza sostenibile, e firmata dal presidente Gian Franco Giannini Guazzugli e dal segretario generale Francesco Bicciato (scarica la lettera). La missiva indica otto proposte sull’utilizzo di strumenti di finanza sostenibile per indirizzare le risorse europee verso obiettivi responsabili.

In sintesi, le otto proposte sono:
1) Impiegare la tassonomia europea delle attività eco-compatibili per identificare i settori strategici su mitigazione e adattamento al cambiamento climatico
2) Promuovere gli strumenti di finanza sostenibile che accelerano il passaggio degli investimenti dai combustibili fossili alle fonti energetiche rinnovabili
3) Allineare gli strumenti di finanza pubblica ai benchmark climatici
4) Emettere green bond sovrani e regionali
5) Emettere social, sustainability e transition bond sovrani e regionali
6) Modificare i vincoli di bilancio e i limiti di indebitamento per l’emissione di green e social bond sovrani e regionali
7) Incoraggiare l’erogazione di linee di credito vincolate a obiettivi di sostenibilità (sustainability-linked)
8) Sostenere l’impact investing per l’attivazione di iniziative in grado di conseguire sia un impatto socio-ambientale positivo adeguatamente misurato e rendicontato, sia un ritorno adeguato del capitale investito.

0 commenti

Lascia un commento