Bce/ 2 – Lagarde: nasce il centro per il cambiamento climatico

26 Gen 2021
Senza categoria In Breve Commenta Stampa Invia ad un amico

La Bce ha deciso di istituire un “centro per il cambiamento climatico” con l’obiettivo di far confluire “sotto lo stesso tetto” le questioni climatiche aperte su diversi fronti nell’attività della banca centrale. Questa decisione, si legge in una nota diffusa ieri, riflette la crescente importanza del cambiamento climatico per l’economia e la politica della Bce, «così come la necessità di un approccio più strutturato alla pianificazione strategica e al coordinamento».

La nuova unità, che sarà composta da una decina di persone che lavoreranno con i team esistenti in tutta la struttura, riferirà direttamente alla presidente, Christine Lagarde, che si occuperà di supervisionare il lavoro su climate change e finanza sostenibile. «Il cambiamento climatico interessa tutte le nostre aree politiche», ha detto Lagarde. «Il centro per il cambiamento climatico fornisce la struttura di cui abbiamo bisogno per affrontare la questione con l’urgenza e la determinazione che merita».

Il Centro, che sarà operativo già dai prossimi mesi, darà forma e guiderà l’agenda climatica della Bce internamente ed esternamente, basandosi sulle competenze di tutti i team che già lavorano su temi legati al clima. Le sue attività saranno organizzate in flussi di lavoro, che vanno dalla politica monetaria alle funzioni prudenziali, spianando la strada all’incorporazione delle considerazioni sul clima nell’attività ordinaria di Francoforte.

Lascia un commento