Pioggia di Etf Sri. Su EtfPlus nuovi cloni Ubs, Credit Suisse e iShares

30 Giu 2020
In Breve Commenta Stampa Invia ad un amico

Negli ultimi giorni, il mercato EtfPlus di Borsa Italiana ha assistito alla quotazione di sei Etf Esg da parte di tre diverse case di gestione.

Ubs il 25 giugno ha lanciato Ubs Etf (Lu) Bloomberg Barclays Msci Global Liquid Corporates Sustainable (Usd) A-acc (avvio delle negoziazioni venerdì 26). Il clone replica l’indice Bloomberg Barclays Msci Global Liquid Corporates Sustainabel Bond che offre un’esposizione sulla performance delle obbligazioni a tasso fisso di qualità investment grade delle società statunensi, dell’area euro, del Regno Unito e del Canada a tasso fisso. L’indice include gli emittenti con rating Msci Esg BBB o superiore e applica uno screening negativo sugli emittenti con punteggio Msci Controversy “Rosso”.

Venerdì 26 giugno è stata la volta di Credit Suisse con due Etf Sri: il Csif (Ie) Msci Usa Small Cap Esg Leaders Blue Ucits Etf B Usd e il Csif (Ie) Ftse Epra Nareit Developed Green Blue Ucits Etf B Usd (negoziati entrambi da ieri). Il primo replica l’indice Msci Usa Small Cap Esg Leaders, che fornisce un’esposizione nei confronti di società con performance elevate in termini di criteri Esg. Mentre il secondo clone replica l’indice Ftse Epra Narei Developed green Index, la selezione dei titoli che lo compongono si basa su due criteri di sostenibilità: certificazione edilizia eco-sostenibile e sostenibilità energetica

È di ieri la notizia di iShares, che ha ampliato la propria gamma di Etf disponibili su Borsa Italiana con quattro nuovi prodotti, di cui tre soluzioni che consentono agli investitori di migliorare significativamente i punteggi Esg del portafoglio (uno dei quali combina le opportunità derivanti dagli investimenti tematici). I nuovi Etf Esg a replica fisica sono: l’iShares Msci World Esg Screened Ucits Etf, che offre un’esposizione ai mercati azionari globali, con esclusione di aree di attività controverse ad un costo analogo a quello della strategia core tradizionale; l’iShares Smart City Infrastructure Ucits Etf, che consente l’accesso al trend di lungo termine dell’urbanizzazione attraverso l’investimento in società che offrono soluzioni per lo sviluppo e il funzionamento efficiente di infrastrutture innovative e sostenibili; e l’iShares $ Corp Bond Esg Ucits Etf, che offre un’esposizione diversificata a obbligazioni corporate investment grade denominate in dollari, selezionate sulla base del loro profilo Esg.

Lascia un commento