Nielsel, italiani disposti a pagare di più prodotti green

17 Gen 2020
In Breve Commenta Stampa Invia ad un amico

La salvaguardia del pianeta è una tematica molto importante per gli italiani. Lo rivela una ricerca realizzata da Nielsen, in collaborazione con Novamont, su un campione rappresentativo dei responsabili d’acquisto italiani tra i 18 e i 65 anni. Per il 59% degli intervistati, infatti, l’inquinamento e il degrado ambientale sono “molto preoccupanti”; per l’88% la difesa dell’ambiente è uno dei valori più importanti nell’attuale società; mentre per il 92% tutti dovrebbero impegnarsi per ridurre la quantità di rifiuti, che preoccupano l’87% dei rispondenti.

Inoltre, l’85% degli italiani afferma di fare la spesa orientandosi verso marche e prodotti rispettosi dell’ambiente, anche se significa spendere un po’ di più: sono tre su quattro gli intervistati che si dicono disposti a pagare di più un prodotto ambientalmente sostenibile. Per quanto riguarda l’utilizzo della plastica come componente degli imballaggi nel comparto alimentare, invece, il 62% dei consumatori dà la colpa alle aziende produttrici; il 15% attribuisce responsabilità ai retailer; mentre soltanto il 18% riconosce anche le proprie responsabilità come consumatore. Oltre la metà degli intervistati (54%) si dichiara favorevole all’introduzione della plastic tax come imposta alle imprese che producono confezioni monouso di plastica.

Lascia un commento