Crescono i corsi “sostenibili” negli atenei italiani

28 Feb 2020
In Breve Commenta Stampa Invia ad un amico

Sono in aumento i corsi dedicati allo sviluppo sostenibile nelle università italiane. Il nuovo anno accademico conta 37 corsi sul tema, che comprendono anche nove nuovi corsi avviati per la prima volta. Il numero potrebbe salire ulteriormente nel prossimo ciclo. Gli atenei italiani, infatti, hanno inviato altre 22 richieste di attivazione al Consiglio universitario nazionale (Cun), che andranno vagliate anche dall’Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e della ricerca (Anvur). Il prossimo anno accademico potrebbe quindi contare 59 corsi sulla sostenibilità. Solo dieci anni fa erano diciassette.

Lo rivela in un articolo Il Sole 24Ore, che sottolinea anche la trasversalità dei corsi, distribuiti nelle classi di laurea di area agraria, alimentare, biotecnologica, biologica, chimica, economica, ingegneristica e turistica. E tra i 22 corsi in attesa di attivazione, il quotidiano segnala la laurea in Law, Digital Innovation e Sustainability della Luiss di Roma, che potrebbe sancire l’approdo dello sviluppo sostenibile anche nelle discipline giuridiche.

Lascia un commento