Lagarde: necessaria svolta green nei mercati dei capitali Ue

ET.Pro
8 Lug 2021
In breve Commenta Stampa Invia ad un amico

La presidente della Bce, Christine Lagarde, ha rinnovato l’invito a procedere nella prosecuzione del progetto di Unione dei mercati dei capitali in chiave sostenibile. L’agenda per l’unione dei mercati dei capitali è stata lanciata nel 2015 dalla Commissione Juncker per ridare vigore all’integrazione e sviluppo dei mercati finanziari europei.

Come anticipato dalla rassegna stampa aumentata Esg/ 266, nel suo intervento al Brussels Economic Forum, Lagarde ha ricordato l’importanza di rafforzare l’integrazione dei mercati dei capitali come condizione prima per consentire l’afflusso degli investimenti privati necessari per consentire la transizione verde e digitale. La rimozione delle barriere alla circolazione di capitali deve adesso avere come faro quello di accelerare lo sviluppo dei mercati per la finanza sostenibile, ha ricordato Lagarde, aggiungendo che i progetti di riforma in agenda «devono essere velocizzati, anche se al momento riguardano l’ambito della finanza green».

0 commenti

Lascia un commento