Next Generation Eu: il primo bond raccoglie 20 miliardi

ET.Pro
21 Giu 2021
In breve Commenta Stampa Invia ad un amico

Il 14 giugno, la Commissione europea ha emesso il primo bond per il finanziamento della prima tranche di risorse previste nel programma Next Generation Eu, il più grande piano di aiuti nella storia dell’integrazione europea, basato su strumenti di indebitamento comune. Bruxelles ha raccolto sul mercato 20 miliardi tramite un’obbligazione decennale in scadenza il 4 luglio 2031. La domanda è stata sette volte l’offerta. «È un giorno davvero storico per la nostra Unione europea», ha commentato la presidente della Commissione Ursula von der Leyen. È stato «prezzato a condizioni molto favorevoli: paghiamo meno dello 0,1% di interesse», ha dichiarato von der Leyen. La collocazione del primo Ue bond rappresenta «la più grande emissione di obbligazioni istituzionali in Europa, la più grande transazione istituzionale a tranche unica e del più grande importo raccolto dall’Ue in un’unica transazione», ha aggiunto il commissario al Bilancio, Johannes Hahn.

0 commenti

Lascia un commento