Nuveen riorganizza i “real assets” con focus sostenibile

ET.Pro
7 Ott 2021
In breve Commenta Stampa Invia ad un amico

Nuveen, uno dei principali asset manager a livello globale, ha annunciato il rafforzamento della sua piattaforma Real Assets, grazie alla riorganizzazione delle attività legate agli asset reali e al lancio di due nuove business unit, con l’obiettivo di creare un’offerta più efficace per gli investitori che cercano di aumentare l’esposizione sugli asset reali e sui prodotti alternativi. Secondo una ricerca condotta da Nuveen, infatti, oltre due terzi degli investitori istituzionali sta pianificando di aumentare l’allocazione su infrastrutture, investimenti in risorse naturali e altri asset alternativi, cercando di ridurre l’esposizione ai rischi correlati al cambiamento climatico e di allineare i portafogli alla transizione verso un’economia sostenibile a basse emissioni.

La nuova organizzazione della piattaforma Nuveen Real Assets sarà organizzata su tre unit.

  • Nuveen Natural Capital – questa nuova offerta unisce Westchester Group Investment Management, classe di attivo in agricoltura di Nuveen, con oltre 7,7 miliardi di dollari di asset agricoli in gestione, con GreenWood Resources, che è specializzata nell’acquisizione e nella gestione di risorse forestali, con asset boschivi distribuiti su 760.000 acri, per un valore di 1,5 miliardi di dollari, attualmente in gestione.
  • Nuveen Infrastructure – questa attività combinerà strategie di private equity e private debt attraverso Glennmont Partners, uno dei maggiori gestori di fondi europei, focalizzato sulle infrastrutture energetiche “pulite”, con oltre 2 miliardi di dollari di asset under management, insieme alla piattaforma esistente per le infrastrutture private diversificate di Nuveen e il sistema agroalimentare e le relative infrastrutture tramite AGR Partners.
  • Nuveen Real Estate – Nuveen Real Estate, uno dei maggiori gestori real estate a livello globale, con oltre 133 miliardi di dollari in gestione. Il suo mandato resta immutato. L’attività si articola in sei linee di business, che coprono i segmenti retail, uffici, logistica, residenziale, debito CRE & settori alternativi.
0 commenti

Lascia un commento