@saloneSRI/ Lyxor: «Investire in green bond tramite Etf»

ET.Pro
1 Feb 2021
In breve Commenta Stampa Invia ad un amico

Le potenzialità dell’impact investing e la crescita del mercato dei green bond, ma anche la strategia degli Etf Esg e la conferma “empirica” della resilienza degli investimenti sostenibili. Sono alcuni dei temi toccati dai protagonisti della V edizione del @saloneSRI, che si è tenuta in versione reloaded il 24 novembre 2020, ai microfoni di ETicaNews nella serie “Pillole SRI. Cinque minuti con”.

Vincenzo Saccente, Managing Director, Head of Sales di LYXOR ETF in questo intervento spiega perché utilizzare gli Etf per investire in green bond. Saccente rileva innanzitutto come in un mondo in cui la sensibilità verso la questione ambientale è sempre più diffusa, l’inclusione di green bond in un portafoglio obbligazionario possa fornire un maggiore livello di protezione dal rischio climatico rispetto a un portafoglio obbligazionario tradizionale, offrendo inoltre una fonte di maggiore diversificazione. Investire in green bond tramite Etf, spiega, significa coniugare i vantaggi delle singole obbligazioni green con quelli tipici dell’Etf, ossia:  massima diversificazione, perché replicano indici composti da un elevato numero di titoli (anche più di 300); basso costo di accesso, perché l’investimento è minimo, nell’ordine di misura di 50 euro circa, contro i mille euro necessari per sottoscrivere un’obbligazione; liquidità, perché gli Etf sono quotati su mercati regolamentati e hanno una differenza tra prezzo di acquisto e prezzo di vendita molto contenuta.

Guarda l’intervista completa

Visita il sito salonesri.it per vedere tutte le interviste e i video dell’evento.

A questo link trovi tutte le “Pillole Sri” della giornata.

0 commenti

Lascia un commento