appuntamenti/ online Deloitte ed Esg per family office

Sul web si parla di Recovery plan e Pnnr

26 Mar 2021
Appuntamenti Commenta Stampa Invia ad un amico
ET.agenda raccoglie una selezione degli appuntamenti etici principali della settimana e del mese, selezionati per chi si occupa di Esg, Csr, Social Impact e Finanza Sri. Eventi, conferenze stampa, webinar, seminari e tutto quanto fa sostenibilità

ET.agenda cambia formato per andare incontro alle nuove esigenze di distanziamento sociale. Un format rinnovato con gli appuntamenti etici della settimana e del mese, selezionati per chi si occupa di Csr, Social business, finanza Sri e crowdfunding. Tutto quanto fa sostenibilità, in webinar, dal vivo o sui social. Il servizio fa parte del pacchetto ET.pro.

Oggi, venerdì 26 marzo, dalle 18 alle 19, si terrà il webinar “Una nuova cultura per il territorio, le persone e l’ambiente per comunità più consapevoli e resilienti”, organizzato dall’Associazione italiana per la Direzione del Personale (Aidp). È la IV tappa del Roadshow Responsabilità Sociale e Sostenibilità 2021 di Aidp, dedicata ad Abruzzo e Molise. Il ciclo di eventi toccherà tutte le regioni italiane con lo scopo di contribuire nelle comunità locali alla diffusione dei temi di responsabilità sociale nelle funzioni Hr e di promuovere un dialogo e confronto attraverso tavoli di lavoro regionali.

Lunedì 29 marzo, dalle 17 alle 18,30, si terrà il webinar “Family Offices & Direct Investing: evoluzione del contesto italiano e internazionale”, organizzato da Deloitte, azienda di servizi di consulenza e revisione. Durante l’incontro, esperti del settore presenteranno e analizzeranno case history di strategie di investimento di Family Office italiani e internazionali, con particolare attenzione ai temi di impact investing, Esg (environmental, social e governance) e alla relazione con i player finanziari più tradizionali del Private Equity e del Venture Capital. Verrà inoltre fornito lo sguardo di Deloitte sui macro trend di questi universi di investimento e sulle nuove frontiere del Fintech.

Lunedì 29 marzo, dalle 17,30 alle 19, si terrà l’evento online, “L’interesse generale, i patti e le nostre vite durante la pandemia”, organizzato da Labsus, associazione che si occupa di sussidiarietà. Durante l’incontro si parlerà di come l’amministrazione condivisa e le esperienze di cittadinanza siano un’opzione praticabile anche durante la pandemia, con il racconto di testimonianze e la presentazione di alcuni patti stipulati nel 2020. Verrà anche presentato il “Rapporto 2020 Labsus sull’Amministrazione condivisa dei beni comuni” e saranno messe in evidenza le buone pratiche raccolte.

Martedì 30 marzo, dalle 10 alle 11,30, si terrà il webinar “Il Recovery Plan europeo ed i piani nazionali per la ripresa e la resilienza”, organizzato dal Centro Europe Direct dell’Università di Siena. Durante l’incontro verranno approfonditi gli scenari di attuazione del Recovery Fund (Next Generation Eu) e le prospettive per il Piano italiano per la ripresa e la resilienza (Pnrr). L’appuntamento fa parte del ciclo “Lezioni d’Europa 2021”, il cui programma prevede una serie di focus per sensibilizzare i cittadini sui temi di attualità legati all’integrazione europea, tra cui i cambiamenti da mettere in atto per la transizione ecologica, la neutralità climatica e l’economia circolare.

Martedì 30 marzo, dalle 18 alle 19, si terrà il webinar “La finanza salverà il mondo?”, organizzato da Bcci Inclusive Finance, think tank all’interno della Camera di Commercio Britannica in Italia, in collaborazione con il Forum per la Finanza Sostenibile. Bertrand Badré, ceo e fondatore di Blue like an Orange Sustainable Capital e autore del libro “Can finance save the world?”, approfondirà la riforma del capitalismo attraverso la ridefinizione degli obiettivi del mondo finanziario e un cambio di rotta a favore delle strategie di investimento sostenibile, stimolando una ripresa verde e inclusiva. Badré condividerà la sua visione di un sistema finanziario globale etico e del suo potenziale per realizzare progressi economici, sociali e ambientali.

Lascia un commento