Erg emette il suo secondo green bond

ET.Pro
7 Set 2020
In breve Commenta Stampa Invia ad un amico

Erg ha collocato il suo secondo green bond. Lo ha comunicato la società in una nota. Il prestito obbligazionario, si legge, ha importo pari a 500 milioni di euro della durata di 7 anni a tasso fisso. E si prevede di destinarne circa il 50% al rifinanziamento di progetti eolici e solari recentemente entrati a far parte del portafoglio del gruppo Erg e il restante 50% circa al finanziamento di nuovi progetti da fonte eolica in sviluppo e costruzione nel Regno Unito e in altri Paesi europei.

Il prestito obbligazionario è rivolto esclusivamente a investitori istituzionali dell’Euromercato. «L’emissione – prosegue la nota – ha avuto ampio successo, ricevendo richieste pari a 6 volte l’ammontare delle obbligazioni offerte, da parte di investitori di primario standing e rappresentativi di numerose aree geografiche. Significativa la partecipazionedi investitori green e sostenibili».

Le obbligazioni saranno quotate presso il mercato regolamentato della Borsa di Lussemburgo.

Vigeo Eiris, in qualità di advisor indipendente, ha emesso la Second Party Opinion circa la conformità del Green Bond Framework di Erg ai Green Bond Principles.

0 commenti

Lascia un commento