ET.Analist/ Morgan Stanley: «L’Esg cresce spinto dai rendimenti»

ET.Pro
17 Nov 2020
ET.Analist Tools & Research Commenta Stampa Invia ad un amico

ET.Analist è lo spazio in cui ETicaNews raccoglie i contributi di analisti, asset manager e studiosi che fanno il punto su temi specifici del mondo della finanza sostenibile. Nell’ultimo numero (Finanza Sri, ultimi report degli analisti/ 20Morgan Stanley nel documento “How are Investors Approaching Sustainable Investing? Insights from Recent Polls” ha raccolto informazioni sul punto di vista sugli Esg nel corso di una serie di sondaggi in occasione di eventi con investitori.

È emersa una crescente adozione dell’investimento sostenibile motivata dai rendimenti. Oltre 600 persone hanno partecipato alla conferenza virtuale Sustainable Investing in Practice, di queste, il 58% ha dichiarato di offrire già prodotti Sri/Esg e un altro 22% sta considerando di farlo. È interessante notare come il 63% ha dichiarato che la motivazione principale è stata il miglioramento dei rendimenti degli investimenti, mentre solo il 21% ha dichiarato che fosse dovuto alle aspettative dei clienti. Solo il 5%, invece, ha risposto di credere nell’investimento in società etiche. Non sorprende che l’integrazione Esg rimanga l’approccio più comune (54% degli intervistati), ma Thematic (15%) e Impact Investing (13%) sono ora più popolari di Best-in-class (4%), Engagement & Voting (4%) ed Exclusions (6%).

Un’altra rilevazione si è tenuta nel webcast Trends in Sustainable Investing. Il 67% degli intervistati ha dichiarato di aspettarsi che il Cambiamento Climatico sarà il principale motore della performance dei prezzi delle azioni nei prossimi 12 mesi. Guardando in particolare ai catalizzatori per gli investimenti sostenibili, le elezioni negli Stati Uniti sono considerate l’evento più impattante del prossimo anno (51%), seguite dal Green Deal dell’Ue (37%) e dall’obiettivo Net Zero della Cina (7%).

Infine, durante un webcast sul Carbon, Morgan Stanley ha scoperto che l’87% degli investitori si aspetta che i prezzi del Carbon dell’Ue aumenteranno di almeno il 50% nei prossimi cinque anni.

Qui tutti i numeri di et.analist.

0 commenti

Lascia un commento